Mario Avantini La Cina e il pensiero strategico del cyberspace

IL CESTUDEC ha il piacere di pubblicare un articolo del Dott.Mario Avantini esperto in Infrastrutture Critiche e Cyber Terrorism presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri

Gagliano Giuseppe Requiem per il Sessantotto

Totalitarismo e violenza rivoluzionaria nel sessantotto

Alessandro Boncio 2012: Year of individual Jihadism proliferation?

Alessandro Boncio è docente e consulente su temi relativi a questioni arabo-islamiche e mediorientali e su problematiche inerenti il terrorismo internazionale presso l’Istituto Superiore di Tecniche Investigative dell’Arma dei Carabinieri . Ha partecipato alla missione dell’Unione Europea denominata “EUBAM-Rafah” (European Union Border Assistance Mission in Rafah) con l’incarico di border monitor analyst;alla missione Antica Babilonia in Bassora (Iraq) con l’incarico di analista presso la N.I.C. (National Intelligence Cell),alla missione di pace internazionale NATO KFOR in Pristina (Kosovo) con l’incarico di addetto alla cellula G2 (intelligence), alla missione di pace internazionale TIPH 2 (Temporary International Presence in Hebron) nei territori Palestinesi in Israele, con l’incarico di field coordinator e duty officer e alla missione di pace internazionale TIPH 2 (Temporary International Presence in Hebron) nei territori Palestinesi in Israele, con l’incarico di field coordinator e duty officer. Pubblicazioni: AQIM – al-Qaeda nel Maghreb Islamico ( L’Istituto Superiore di Tecniche Investigative dell’Arma dei Carabinieri, 2011)- Jihadismo individuale ( Istituto Superiore di Tecniche Investigative dell’Arma dei Carabinieri, 2011).

Gagliano Giuseppe Problemi e prospettive della conflittualità non convenzionale

Rivista Marittima (febbraio 2012)

Farian Sabahi La politica estera della Repubblica islamica dell’Iran. Oltre le primavere arabe, tra sanzioni internazionali, crisi economica e dissenso interno

Farian Sabahi (1967) ha conseguito il Ph.D in Storia dell’Iran (sull’istruzione in Iran negli anni Sessanta e Settanta) presso la School of Oriental and African Studies di Londra. Per il post-dottorato ha fatto ricerca sull’economia del petrolio in Iran (contratti buy-back) e per l’assegno di ricerca sulle zone di libero scambio nell’Iran meridionale.Nell’anno accademico 2011-2012 insegna Yémen: Histoire, politique, société alla Facoltà di Lettere dell’Università di Ginevra (primo semestre), Storia dei Paesi islamici all’Università di Torino (marzo e aprile) e Politica ed economia del medio ed estremo oriente all’Università della Valle d’Aosta (maggio). All’università della Valle d’Aosta ha tenuto, nel primo semestre, il modulo Relazioni Internazionali del Medio Oriente. E’ autrice di vari saggi tra cui Storia dell’Iran 1890-2008 (Bruno Mondadori, Milano 2009), Un’estate a Teheran (Laterza, Roma 2007, prefazione di Sergio Romano), Islam: l’identità inquieta d’Europa. Viaggio tra i musulmani d’Occidente (Il Saggiatore, Milano 2006, prefazione di Ferruccio De Bortoli) e The Literacy Corps in Pahlavi Iran 1963-1979 (Ed. Sapiens, Lugano 2002). Nel novembre 2010 ha pubblicato Storia dello Yemen (Bruno Mondadori).Giornalista professionista, scrive di questioni islamiche per le pagine di cultura del Sole24Ore, il supplemento Io donna del Corriere della Sera, il settimanale Vanity Fair e il bimensile di politica internazionale East. Collabora a Radio Popolare, Radio24 e Radio Svizzera.

Gagliano Giuseppe Violenza rivoluzionaria e terrorismo nel movimento anarchico dell’ottocento

Terrorismo,insurrezione e spontaneismo nel movimento anarchico dell’Ottocento