Commissariato Generale del Piano INTELLIGENCE ECONOMICA E STRATEGIA DELLE IMPRESE-Lavori del gruppo presieduto da Henri Martre

Nel 1994, la Documentazione francese pubblicò il rapporto “Intelligence economica e strategia aziendale”, comunemente chiamato “Rapporto Martre”. Henry Martre e Philippe Clerc sono stati presidenti del gruppo di lavoro, Christian Harbulot ha svolto il ruolo di consigliere e Baumard ne è stato il relatore. La relazione, che il CESTUDEC presenta per la prima volta in lingua italiana, si inscrive nel progetto della Commissione di pianificazione, avviato negli anni precedenti e nata con lo scopo di comprendere i fattori immateriali di competitività. In effetti, la fine della Guerra Fredda, l’emergere di nuove potenze economiche, il processo di globalizzazione degli scambi commerciali e la rivoluzione delle nuove tecnologie inducono un cambiamento di logica di potenza, dalla logica strettamente militare, alla sfera economica. Non solo l’economia necessita di informazioni di gestione strategica, ma è diventato uno dei fattori chiave del rendimento globale delle aziende e delle imprese nazionali. Nello specifico la Relazione sottolinea la necessità che l’opinione pubblica francese ponga la propria attenzione sul ruolo determinante della intelligence economica. Affinché questo obiettivo sia conseguibile la Relazione si concentra sulla necessità di attuare un coordinamento stretto tra attori, pubblici e privati , locali e nazionali, condividendo le informazioni strategiche per lo sviluppo e l’efficienza produttiva del sistema-paese. Inoltre il rapporto si concentra su un’analisi comparativa delle intelligence economiche nazionali più rilevanti (Stati Uniti, Giappone, Germania, Gran Bretagna, Svezia) volta anche a individuare i punti di forza e di debolezza della intelligence economica in Francia.Infine, la relazione propose obiettivi da realizzare: – Diffondere la pratica dell’intelligence economica nell’impresa; – Ottimizzare il flusso di informazioni tra il settore pubblico e il settore privato; – Progettazione di database in base alle esigenze dell’utente; – Mobilitare il mondo dell’istruzione e della formazione Il nostro auspicio è che anche in Italia sia possibile giungere a creare una sinergia analoga a quella francese che prenda forma sia una relazione analoga sia soprattutto in una scuola di guerra economica analoga a quella diretta da Harbulot.

Mario Pietrangeli LE FERROVIE MILITARIZZATE I TRENI ARMATI I TRENI OSPEDALE NELLA PRIMA E SECONDA GUERRA MONDIALE

Il Colonello Mario Pietrangeli è Comandante CEDOC di Como, studioso di Storia militare e membro del nostro Comitato scientifico

Volume

Mario Pietrangeli Storia dei reparti ferroviari

Il Colonello Mario Pietrangeli è Comandante CEDOC di Como, studioso di Storia militare e membro del nostro Comitato scientifico

Volume

Mario Pietrangeli Varese, Como, San Fermo, Lecco, la Valtellina, le guerre d’indipendenza e il capitano garibaldino Carlo De Cristoforis

Il Colonello Mario Pietrangeli è Comandante CEDOC di Como, studioso di Storia militare e membro del nostro Comitato scientifico

Volume

Mario Pietrangeli Le mie ferrovie

Il Colonello Mario Pietrangeli è Comandante CEDOC di Como, studioso di Storia militare e membro del nostro Comitato scientifico

Volume