Gagliano Giuseppe Caratteristiche psicologiche e sociologiche delle Brigate Rosse nella interpretazione di Alessandro Orsini

Alessandro Orsini (Napoli 1975) è professore aggregato di Sociologia politica e di Sociologia dell’educazione nell’Università di Roma “Tor Vergata” e nell’Università LUISS “Guido Carli“. È Research Affiliate presso il Massachusetts Institute of Technology (MIT).Ha vinto il Premio Acqui Storia con Anatomia delle Brigate rosse, definito “un libro di alto prestigio intellettuale” dalla rivista di Harvard “Journal of Cold War Studies”, selezionato tra i tre libri più importanti del 2011 dalla rivista “Foreign Affairs” nel campo degli studi scientifici e militari. Anatomia delle Brigate rosse è stato pubblicato per i tipi della Cornell University di New York in Inghilterra, Stati Uniti, Canada, Australia, Sud Africa. Il suo ultimo libro, Gramsci e Turati. Le due sinistre, definito da Roberto Saviano “la più bella riflessione teorica sulla sinistra fatta negli ultimi anni” (la Repubblica), ha suscitato un ampio dibattito che ha coinvolto i principali quotidiani nazionali, con critiche talvolta aspre, alle quali Orsini ha replicato con una serie di articoli pubblicati su “il Riformista” e su “Liberal”.È stato invitato a esporre i suoi studi sul terrorismo in numerose Università americane. Tra queste: Harvard, MIT, Johns Hopkins, Brookings Institution, Trinity College, University of Massachusetts, Boston College. Collabora con Studies in Conflict and Terrorism, tra le principali riviste scientifiche internazionali specializzate in studi sul terrorismo.Il suo Blog, “CartaBianca”, offre riflessioni e studi sul terrorismo e la violenza politica. Libri di cui è autore: (2002) Ripensare la nazione (2003) Le origini del nazionalismo (2004) L’eretico della sinistra. Bruno Rizzi élitista democratico (2005) In difesa della sociologia storica (2008) Le origini del capitalismo. Storia e interpretazioni (2009) Anatomia delle Brigate rosse. Le radici ideologiche del terrorismo rivoluzionario (2010) Il rivoluzionario benestante. Strategie cognitive per sentirsi migliori degli altri (2010) Anatomia delle Brigate rosse. Le radici ideologiche del terrorismo rivoluzionario, II edizione accresciuta (2011) Anatomy of the Red Brigades. The Religious Mindset of Modern Terrorists (2012) Gramsci e Turati. Le due sinistre (2012) Gramsci e Turati. Le due sinistre, II edizione accresciuta

Gagliano Giuseppe Aspetti disinformativi nella stampa italiana degli anni settanta

In questo breve report abbiamo posto l’enfasi sul ruolo della disinformazione-fra le principali tecniche di guerra psicologica- ampiamente usata dalla stampa italiana degli anni settanta in relazione al terrorismo sottolineando da un lato la distorsione profonda che essa determinò in relazione alla natura del terrorismo brigatista e dall’altro lato rilevando come essa contribuì- unitamente al movimento del sessantotto- alla delegittimazione delle istituzioni democratiche .