Gagliano Giuseppe Aspetti del neo-operaismo negriano

Nonostante gli esiti fallimentari -sia sul piano ideologico che operativo dell’operaismo degli anni sessanta e settanta -questo ha trovato modo di legittimarsi all’indomani della caduta del Muro di Berlino sia attraverso nuovi riferimenti teorici nelle interpretazioni negriane di Deleuze ,Guattari e Foucault sia attraverso la strumentalizzazione ideologica del movimento alterglobal -analoga a quella della realtà operaia e studentesca degli sessanta e settanta- che dei movimenti di rivolta, strumentalizzazione volta a delegittimare da un lato il sistema capitalistico e la democrazia rappresentativa e dall’altro lato a legittimare sul piano teorico nuovi soggetti antagonisti(i lavoratori precari del privato e del pubblico per esempio).Allo scopo di illustrare brevemente quanto sostenuto,abbiamo rivolto la nostra attenzione ad alcune rilevanti riflessioni di Toni Negri formulate tra il 2003 e il 2011.